Mi sono lasciata alle spalle un altro ottobre.
Un mese intenso, pieno zeppo di incontri, di sorrisi e di abbracci con amici e colleghi che non vedevo da un po’ ma anche di corse in treno e contro il tempo per arrivare puntuale a tutte le scadenze.
Un mese in cui ho fatto la trottola in giro tra eventi, uno più stimolante e coinvolgente dell’altro.

Oggi mi siedo e guardo indietro.
Mi concedo un momento per godere di quello che ho fatto e assaporare i bei momenti che ho vissuto in questo ottobre ai limiti della follia.
Ma non è anche questo il bello dell’essere freelance? 🙂

 

Coltivatori di idee al Bootcamp di Coop Reno

 

In occasione dei festeggiamenti per i suoi 30 anni, la Coop Reno ha organizzato una nuova edizione del Bootcamp, un momento dedicato all’Ascolto, nelle parole del suo Presidente Andrea Marchesini, delle storie di alcuni “coltivatori di idee” invitati per l’occasione.

Professionisti, creativi, start-up, influencer, associazioni no-profit, presidenti di grandi aziende: tanti ospiti e tante prospettive diverse per raccontare da molteplici punti di vista un tema molto speciale, quello della scelta.

E tra questi io. Emozionata e onorata di essere stata selezionata per raccontare la mia scelta.
Quella che mi ha portato, da un percorso di studi in cinema, a diventare una Professional Organizer e a dedicare il mio impegno nel portare un po’ più di benessere e serenità nell’ambiente lavorativo, grazie anche all’organizzazione personale.

Una location d’eccezione (l’Istituto degli Innocenti di Firenze), un pubblico attento e curioso, relatori emozionanti e coinvolgenti. Sono state due giornate davvero ricche e non posso che ringraziare Coop Reno per avermi dato questa straordinaria occasione di raccontarmi.

 

BootCamp Coop Reno

 

Ringrazio per le foto Gaia Borzicchi

 

Non c’è due senza tre: l’edizione romana del Freelance Camp

 

Ormai questo non è più un segreto.
Chi mi conosce sa che amo perdutamente il Freelance Camp, l’evento ideato da Alessandra Farabegoli, Gianluca Diegoli e Miriam Bertoli.
Non ho perso nemmeno una delle ultime edizioni (in realtà ho partecipato a tutte eccetto le prime due, mi sa che ancora sonnecchiavo sui banchi dell’università) e credo realmente che sia un evento imperdibile se sei freelance e vuoi crescere come professionista.

 

FreelanceCamp Roma 2018

Photo credits Marina Pavido

Quest’anno ho fatto la “tripletta”: sono stata a Marina Romea a maggio, a Lecce a giugno e infine a Roma l’11 ottobre.
Sono passata dal palco come speaker, con la mia confessione di #slashworker a Marina Romea e uno speech sulle liste anti-ansia per organizzarsi meglio a Lecce, all’accoglienza di Roma.

Ogni evento mi ha regalato tanto: abbracci, riflessioni, idee, consigli (e anche tre preparati per torte D’Osa che ho elegantemente massacrato in forno due volte su tre!).

Te lo sei perso? Non ti preoccupare. Un Freelance Camp non lo perdi mai, perché ci sono i mitici Vudii che fanno lo streaming. E quindi puoi rivedere tutto, sempre, qui.

 

Buon compleanno APOI!

 

Il 27 ottobre ho giocato in casa, nella mia Bologna e con i miei fantastici colleghi Professional Organizers per il quinto Evento Nazionale di APOI, l’Associazione Professional Organizers Italia che riunisce tutti i professionisti dell’organizzazione italiani come me.

Come co-organizzatrice, ogni anno l’evento APOI è un appuntamento importante e carico di tensione: le cose da fare sono mille, i tempi serrati e vuoi che tutto sia perfetto per gli Associati e i partecipanti ospiti della giornata.

Come professionista di questo settore straordinario che è il professional organizing, ogni volta che incontro dal vivo i miei colleghi (che vivono e lavorano in tutta Italia) è una gioia indescrivibile e vengo travolta da una carica di energia che mi rende sempre più orgogliosa del lavoro che faccio insieme a Sabrina Toscani, Irene Novello, Silva Bucci e tutte le altre colleghe che collaborano alla vita dell’Associazione.

Purtroppo è ancora troppo presto per farti vedere il video dell’evento ma intanto puoi curiosare sulla pagina Facebook di APOI per vedere alcuni scatti della giornata e restare aggiornato sui prossimi eventi a tema organizzazione.

 

Evento Nazionale APOI - board

 

 

Dove mi porterà novembre?

 

Come sai, amo partecipare agli eventi live vicino e lontano da me, tanto quanto mi piace organizzare io stessa degli incontri con altri professionisti per condividere le paure e i successi in questa, non sempre facile, vita da freelance.

Se anche tu sei come me e hai piacere di approfondire la tua conoscenza dell’organizzazione personale sul lavoro, ecco i miei due inviti per te.

Il 16 novembre 2018, sarò ospite di Azimut e della mia collega “reticella” (ovvero siamo entrambe iscritte alla Rete al femminile di Bologna) Daniela Iachini, insieme ad un’altra cara amica, anche lei iscritta alla Rete, Fulvia Silvestri, business coach.
Fulvia ed io abbiamo realizzato un laboratorio della durata di mezza giornata, per interrogarci su quali strumenti sono in grado di mettere in moto e generare in noi un vero e proprio cambiamento, nel momento in cui intendiamo migliorare la nostra efficacia e il nostro benessere sul lavoro.
L’evento è gratuito ma è necessario iscriversi. Per maggiori informazioni e per registrare la tua partecipazione, vai alla pagina dedicata all’evento.

Il 14 dicembre tornerò in aula con la commercialista Rosalia Di Muro per la seconda edizione di “Partita IVA… Organizziamoci”, un workshop di quattro ore per fare chiarezza sul regime forfettario, rivolto a chi ha aperto da poco la partita IVA. O anche per chi ancora non ci ha capito un tubo.
La prima edizione è stata un successo per cui… replichiamo!
Si tratta di un laboratorio molto pratico che parte dalla comprensione del tuo regime e ti aiuta a pianificare il budget del tuo piccolo business, individuando le spese, pianificando gli acquisti, per non restare sorpreso dalle tasse.
Il corso è a pagamento: puoi acquistare il tuo biglietto direttamente su Eventbrite. Ti consiglio di affrettarti perché fino al 18 novembre il prezzo è di soli 65€ tutto compreso (materiali del corso e coffee break offerto da noi per una piccola pausa di networking).

Ci vediamo ad uno dei prossimi incontri? 😉

No Comments

Post a Comment