i conti del freelance

Organizzare la contabilità in 5 mosse [regimi agevolati]

Gestire la contabilità è forse uno degli aspetti più antipatici della vita di un freelance.

Organizzare la contabilità è un’arma infallibile per ridurre quanto più possibile il tempo e le energie disperse in quest’attività sicuramente poco piacevole ma al tempo stesso fondamentale del nostro lavoro.

Nel post di oggi ti suggerisco cinque mosse per evitare gli sprechi di tempo e diventare più efficace ed efficiente nella gestione degli aspetti amministrativi del tuo business.

Piccola premessa. La fattura elettronica ha in parte ridotto il carico di lavoro di questo procedimento. Le fatture vengono registrate direttamnte dal gestionale (per chi ha un programma di fatturazione in cloud come Fatture In Cloud o il mitico Wind Doc creato dai miei commercialisti). Tuttavia, non avendo l’obbligo di fattura elettronica, molti liberi professionisti con partita IVA in regime agevolato (forfettario ed ex minimi) contribuiscono a mantenere vivo il giro di documentazione cartacea e/o in PDF. Ecco perchè, se fai parte di questa categoria, troverai utili gli accorgimenti suggeriti in questo articolo.

READ MORE

Che cos’è l’effetto Zeigarnik?

È uno dei motivi per cui affidarci a un sistema organizzativo esterno come le liste e/o il calendario ti aiuta a liberare la mente e a riprendere il controllo del tuo lavoro.

In questo articolo troverai un breve estratto dal corso “TU-do-list?”, il corso online che ho realizzato per aiutarti a migliorare la tua organizzazione sul lavoro attraverso le liste.

Le liste sono uno strumento estremamente flessibile che può essere utilizzato per innumerevoli scopi, siano essi operativi (le classiche to-do-list) o di riflessione. La lista, per la sua semplicità ed efficacia, è uno strumento utile a mettere a fuoco quello che conta davvero per te e a guidarti nel marasma di attività e responsabilità che ti gravitano intorno.

Perché hanno questo effetto così straordinario?

Te lo spiego nel post di oggi.

READ MORE

Il cambiamento produttivo inizia da qui

Fin dall’inizio della mia carriera di Professional Organizer, mi sono spesso interrogata su quali potessero essere le professioni, se non simili, “imparentate” alla mia. Ciò si rivelava utile in un primo momento per poter suggerire, alle persone che per la prima volta sentivano nominare la professione, un ancoraggio a qualcosa di noto.

Tra i “mestieri” che nell’approccio al cliente avevano qualcosa di simile a quanto fa il P.O. nelle sue consulenze, due professioni ritornavano con costanza: il personal trainer e il business & life coach.

READ MORE

mantenere la concentrazione

Mantenere la concentrazione

Che detto da una che per iniziare a scrivere questo post ha prima letto due articoli su altrettanti siti, guardato un vlog e dato una sbirciatina a Mailchimp per vedere i risultati dell’ultima campagna… È tutto un dire!

Ok, stop.

Torniamo a noi e parliamo di concentrazione.

Definizione di concentrazione.

Capacità di fissare il pensiero su un oggetto o un’attività. Dice l’enciclopedia online Treccani.

Una parola (!)

Soprattutto se lavori con un computer connesso a internet per il 90% del tempo, con uno smartphone a portata di mano e la mente che vaga tra i mille mila pensieri che solo un freelance riesce ad attivare nel giro di pochi secondi.

Mantenere la concentrazione è un vero e proprio dramma.

Nel post di oggi ti parlo delle mie 5 strategie per tentare (e riuscire) nell’impresa.

 

READ MORE