workbetterpodcast

Work better il podcast

Solo oggi, che volevo scrivere un articolo sulla festa dei lavoratori, ho realizzato di non aver mai dedicato un post del blog all’altro mio canale di produzione di contenuti a tema organizzazione personale.

Sì perché se il blog è il fratello maggiore, ormai in attivo da marzo del 2016 con ben 115 articoli scritti, il podcast è il suo fratellino più giovane, nato appena nel settembre 2018.

Ma visto che il nome del mio show è Work Better, ossia lavorare meglio, ho pensato non potesse esserci giorno migliore.

Buona lettura e, ovviamente, buon ascolto!

 

READ MORE

libertà e lavoro

Alla libertà e al lavoro

Domani in Italia festeggiamo l’anniversario della Liberazione.

«Arrendersi o perire!» fu la parola d’ordine intimata dai partigiani quel giorno e in quelli immediatamente successivi.

Il 25 aprile 1945 è il giorno in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI) – […] – proclamò l’insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell’arrivo delle truppe alleate […].

Fonte: Wikipedia

Il 25 aprile non lavoriamo.

Festeggiamo la Liberazione.

Festeggiamo la libertà.

Ma i concetti di lavoro e libertà sono uniti da un filo rosso. Per me fondamentale.

E oggi il mio post è dedicato proprio a loro. Alla libertà e al lavoro.

READ MORE

liste di cose da fare

To do list… e non solo

Le liste di cose da fare, o in inglese to-do list, sono uno strumento fondamentale nella gestione del lavoro e della vita quotidiana.
Scrivere una lista di cose da fare ti aiuta a mettere a fuoco gli impegni e le priorità, a trovare la lucidità necessaria per portare a termine i compiti di cui sei responsabile senza impazzire in mezzo alla quantità di input che arrivano ogni giorno dalla vita privata, dal lavoro e dalle informazioni in rete.

READ MORE

i conti del freelance

Organizzare la contabilità in 5 mosse [regimi agevolati]

Gestire la contabilità è forse uno degli aspetti più antipatici della vita di un freelance.

Organizzare la contabilità è un’arma infallibile per ridurre quanto più possibile il tempo e le energie disperse in quest’attività sicuramente poco piacevole ma al tempo stesso fondamentale del nostro lavoro.

Nel post di oggi ti suggerisco cinque mosse per evitare gli sprechi di tempo e diventare più efficace ed efficiente nella gestione degli aspetti amministrativi del tuo business.

Piccola premessa. La fattura elettronica ha in parte ridotto il carico di lavoro di questo procedimento. Le fatture vengono registrate direttamnte dal gestionale (per chi ha un programma di fatturazione in cloud come Fatture In Cloud o il mitico Wind Doc creato dai miei commercialisti). Tuttavia, non avendo l’obbligo di fattura elettronica, molti liberi professionisti con partita IVA in regime agevolato (forfettario ed ex minimi) contribuiscono a mantenere vivo il giro di documentazione cartacea e/o in PDF. Ecco perchè, se fai parte di questa categoria, troverai utili gli accorgimenti suggeriti in questo articolo.

READ MORE