9 strategie di batching per risparmiare tempo -prima parte-

Forse lo hai letto online o qualche collega te ne ha parlato: il batching è una tecnica per aumentare la produttività.

Fare batching ti aiuta ad essere più efficace e anche più efficiente.

Riduce gli sprechi. Ti aiuta a produrre di più, in meno tempo.

Sono d’accordo.

Ma non voglio ripetere quello che altre colleghe hanno già detto, e bene.

Se non sai che cosa significa fare batching ti lascio il link ad un articolo di professioniste che stimo: scorri in fondo e parti da lì.

L’obiettivo di questo post è raccogliere strategie e strumenti operativi per “praticare” il batching.

Visto che me ne sono venuti in mente almeno 9 (e che non voglio abusare del tuo tempo!), ho deciso di suddividere l’articolo in due parti: una è questa, l’altra la pubblico il prossimo mercoledì.

 

Invito alla collaborazione

Questo è un articolo aperto: se hai altre strategie da suggerire che funzionano per te scrivimi una mail a ciao@chiarabattaglioni.it

I tuoi contributi diventeranno parte integrante del post.

 

La lista batch di Mpeg Streamclip

Parto da qui perché è stata la mia prima esperienza con il batching.

MPEG Streamclip è un software di conversione video (qualcuno sa che ho un passato nella produzione audiovisiva).

È stato Corrado, un mio amico montatore, a mostrarmi l’utilità della funzione “lista batch”.

Come funziona?

Prendi una serie di video, caricali tutti insieme nel programma, imposta il formato finale che desideri ottenere e MPEG Streamclip, automaticamente, te li converte uno dopo l’altro mentre tu ti vai a fare uno spritz.

Magari è un esempio da nerd del video ma illustra bene il meccanismo del batching (che comunque nasce in ambito informatico).

Inoltre, se parte della tua comunicazione è in formato video (Youtube, IGTV, ecc.) anche questo potrebbe essere un suggerimento operativo non così distante dalla tua realtà.

 

Il batching nella scrittura dei post

È stato grazie a Gioia Gottini che ho conosciuto la guida sul batching di Melissa Cassera: consigliatissima!

In questo caso il batching lo applichi programmando un tempo a tua discrezione (un weekend, una giornata o una mezza giornata) e lo dedichi solo ed esclusivamente alla scrittura dei tuoi contenuti (post del blog, scalette dei podcast, caption per Instagram, ecc.).

Il consiglio è uno: scarica la guida di Melissa Cassera (è in inglese) e impara da lì tutto quello che devi sapere!

 

Email e batching: connubio perfetto

Le email sono fonte perpetua di distrazione.

Uno degli errori più comuni è quello di lasciare aperto l’account di posta mentre stai facendo altro. Basta una sola notifica (visiva o sonora) per farti perdere la concentrazione.

Ecco allora un semplice ma potente consiglio: quando fai altro, spegni il programma di posta.

Quando lo accendi, dedica uno slot di tempo solo ed esclusivamente a leggere, rispondere e archiviare le email. Insomma, a fare batching della gestione delle email.

Se poi, nonostante questo, la posta elettronica continua a succhiarti più tempo ed energie del dovuto, qui ho raccolto un’altra serie di consigli.

 

Il batching (oppure no?) in cucina

Io sono una frana in cucina. E mi piace pure poco cucinare.

Ecco perché ho una sola ed unica maestra: Myriam Sabolla aka The Food Sister e mia collega professional organizer.

Myriam ha una sua visione per il batching, ovvero lo sbattone in cucina in cui ti metti lì e prepari tutto per la settimana.

Guarda questo video e prendi ispirazione dai suoi tre consigli sul Meal Prep (e non dimenticare di seguire il suo canale per vedere i prossimi video!)

 

 

Il calendario editoriale e il Creator Studio

Anche in questo caso, come per il batching di scrittura, puoi pianificare in anticipo il tuo calendario editoriale e, una volta pronti i contenuti, potrai sfruttare le funzionalità di programmazione del Creator Studio per Facebook e Instagram (solo per fare un esempio) per caricare un bel mucchietto di materiale in una volta sola.

Il problema del “come organizzare il calendario editoriale” è particolarmente sentito: ecco perché sto progettando delle virtual classroom (un nuovo servizio di lezioni online) insieme a Giulia Nicoletti proprio su questo tema.

Se non vuoi perdere le novità, iscriviti alla newsletter nel box sotto.

 

Vuoi aggiungere una strategia?

Se anche tu utilizzi il batching per risparmiare tempo e aumentare la tua produttività nel lavoro e non solo, scrivimi una mail a ciao@chiarabattaglioni.it

Se non sai di che si tratta, leggi questo articolo delle mie colleghe Organizzatessen: ne parlano molto bene e in un’ottica “organizzazione” proprio come farei io quindi non puoi sbagliare.

Ci leggiamo tra una settimana con gli altri 4 strumenti di batching che ho pensato per te!

Iscriviti alla newsletter, ogni mese due diversi tipi di email:


  • Live del mese che raccoglie tutti gli eventi durante i quali possiamo incontrarci di persona;
  • Newsletter di approfondimento che sviluppa un tema principale: uno strumento e/o un metodo organizzativo, una problematica di organizzazione del lavoro


Inserendo la tua mail, accetti di iscriverti alla mia newsletter mensile. Tratterò i tuoi dati con il massimo rispetto (qui le condizioni sul trattamento dei dati personali).

Chiara Battaglioni
Chiara Battaglioni
Ciao, sono Chiara Battaglioni e lavoro a fianco dei freelance per allenare le loro capacità organizzative tramite consulenze individuali personalizzate e percorsi formativi. Contribuisco a diffondere la cultura dell’organizzazione personale sul lavoro, attraverso il podcast Work Better e il lavoro che svolgo per APOI, l’Associazione dei Professional Organizers italiani, di cui sono associata Senior e membro del consiglio direttivo.