Per un freelance spazio di lavoro non significa solo scrivania fisica, ma anche, e soprattutto, spazio virtuale. Viviamo lo spazio all’interno dei nostri computer quotidianamente: in esso realizziamo il nostro lavoro, produciamo contenuti, ci relazioniamo con colleghi e clienti.
Per questo motivo è importante che sia perfettamente funzionale e che risponda alle nostre necessità, tanto quanto una scrivania organizzata.

 

Pensa ai file nel tuo computer come se fossero fogli di carta sulla tua scrivania.

 

Immaginare il computer esattamente come uno spazio di lavoro fisico ci aiuta a comprendere come sarebbe più semplice lavorare avendo intorno a noi solo ciò che ci occorre per portare a termine un compito alla volta, eliminando confusione e ciò che è superfluo.
Il computer, come l’ufficio in casa, ha bisogno ogni tanto di un po’ di decluttering (significa eliminare il clutter, la confusione, il disordine, tutto quello che non serve) e quale momento migliore per farlo se non il periodico backup?

Il backup, si sa, è fondamentale: per assicurarci di non perdere documenti importanti, è opportuno fare un salvataggio periodico dei file del computer.
Inoltre, il backup puó trasformarsi in momento utile per eliminare il superfluo, tutto ciò che non è rilevante all’interno del computer ai fini del nostro lavoro, per fare spazio al nuovo, rendere la macchina più veloce nell’elaborazione delle procedure e farci lavorare in maniera più focalizzata e serena.

Per aiutarti, ho creato per te una semplice checklist.
Puoi stamparla e tenerla vicino a te come linea guida per i tuoi backup futuri.

 

Scarica la checklist.

 

No Comments

Post a Comment